NEWS

L'emissione di cenere dal NEC nelle prime ore pomeridiane del 19/12. Frame ripreso da una webcam posta a Bronte, sul fianco occidentale dell'Etna
L'emissione di cenere dal NEC nelle prime ore pomeridiane del 19/12. Frame ripreso da una webcam posta a Bronte, sul fianco occidentale dell'Etna

Nella prima mattina del 19 dicembre 2013, dal Cratere di Nord-Est (NEC) dell'Etna, si osservava l'emissione di debolissime quantità di cenere, diminuite gradualmente nel corso delle ore successive, dopo una pausa di tre giorni dall'ultima attività eruttiva del vulcano.

Intorno le 11:00, le emissioni sono riprese, e dopo circa mezz'ora presentavano una fenomenologia diversa da quelle precedenti e aventi una frequenza maggiore, pur essendo ugualmente pulsanti e inizialmente anche discontinue. Nelle prime ore pomeridiane, si è formato un plume di cenere diluita, di color marrone-grigiastro, alto alcune centinaia di metri spinto dal vento verso sud-ovest; nello stesso periodo l'espulsione sembra essere più continua rispetto alla mattinata, ma ha comunque lievi fluttuazioni nel decorso. Nel complesso, i fenomeni rispecchiano il quadro di un'attività piuttosto debole, simile a quelle già verificatesi nelle settimane precedenti.

 

Ricordiamo che il NEC ha ripreso la sua attività a partire dal 26 ottobre scorso, dopo una pausa durata 11 anni; da allora, il cratere ha prodotto in almeno cinque/sei occasioni manifestazioni di questo tipo, con deboli emissioni di cenere, dalla durata di alcune ore, senza l'esplusione di materiale incandescente oltre l'orlo craterico. Quella del 26/10, rimane al momento, l'attività più energetica tra quelle avvenute.

 

UPDATE 16:00: Le emissioni di cenere sembrano al momento cessate, ulteriori novità saranno pubblicate.

In caso di ulteriori novità, la pagina sarà aggiornata. 

 

Da notare che l'emissione lavica dalla frattura effusiva generatasi il 16 dicembre (Clicca qui per leggere il rapporto completo) alla base nord-orientale del nuovo cono del Cratere di Sud-Est, ha cessato di produrre qualsiasi attività tra la notte del 18 e del 19.

Autore: Giorgio Costa

Pubblicato il: 19 dicembre 2013